Tecnica

Home  /  Formazione  /  Tecnica

Quale istituto non ha detto almeno una volta che sarebbe stato meglio tornare un po’ indietro per migliorare la prestazione tecnica oppure che almeno una volta non abbia detto che le novità stimolano il cliente a fidelizzarsi.
Evoluzione estetica pone l’accento sia allo sviluppo e al miglioramento dell’esecuzione tecnica di una depilazione sia alla comunicazione di nuove tecniche di massaggio, presentiamo:
MARMA THERAPY
CORSO TAIAHRIDAYA – Punti Marma dei piedi e delle gambe
I Marma dei piedi e delle gambe sono corrispondenti per ciascun lato. Essi governano principalmente il movimento e, quindi, il sistema muscolare; il sistema riproduttivo e il processo di eliminazione dei prodotti di scarto( urine e feci).
Generalmente i Marma della gamba destra promuovono la digestione, il metabolismo e la circolazione sanguigna.
I Marma della gamba sinistra agiscono sulla circolazione linfatica, riducono le infiammazioni e favoriscono il trofismo muscolare.
CORSO HRIDAYA – Punti Marma delle braccia e delle mani
I Marma delle braccia e delle mani sono corrispondenti per ciascun lato. Essi sono molto importanti per incrementare la circolazione dell’energia in tutto il corpo anche a livello degli organi interni e del midollo spinale.
Come per i Marma dei piedi e delle gambe, a secondo della loro collocazione , a destra o a sinistra, agiscono rispettivamente per migliorare il metabolismo e l’ attività digestiva o per regolare il sistema linfatico.
In linea di massima si può affermare che i Marma degli arti inferiori e superiori se sono a destra hanno una funzione di attivazione, se sono a sinistra, una funzione calmante.
CORSO ADHIPATI – Punti Marma dell’ addome, del torace e della schiena
I Marma dell’addome e del torace sono in numero inferiore rispetto a quelli presenti in altre regioni corporee ma alcuni di essi sono molto grandi come, ad esempio, il Marma che occupa l’ area del cuore.
Attraverso di essi si lavora sulle molteplici funzioni svolte dagli organi che sono racchiusi nel tronco e sulla eliminazione delle tossine.
I Marma della schiena governano il tessuto adiposo, il sistema linfatico, la vitalità e la forza.
CORSO ADHIPATI – Punti Marma del collo e della testa
I Marma della testa sono importanti per trattare il sistema nervoso e gli aspetti psicologici della persona. Essi promuovono la chiarezza e la tranquillità della mente e dei sensi.
Il collo è strettamente connesso alla postura e all’afflusso di sangue alla testa, per questo motivo il lavoro sui suoi Marma è particolarmente utile.
I Nostri Istruttori:

Tushar Kazi è nato in Bangladesh nel 1972. Sin da ragazzo ha praticato il massaggio e i trattamenti ayurvedici sotto la guida del nonno paterno che, dopo aver studiato la medicina ayurvedica durante il suo soggiorno in diversi ashram in India, aveva iniziato a diffondere e a utilizzare gli strumenti di questa straordinaria sapienza nel suo paese d’origine.
Nel 1990 arriva in Italia dove, dopo alcuni anni, incontra il suo secondo grande maestro Sri Govindan.
Sri Govindan é stato uno dei primi maestri indiani a insegnare il massaggio ayurvedico in Occidente attraverso corsi e la pubblicazione di libri con l’ obiettivo di offrire alle persone la conoscenza di una tecnica terapeutica millenaria, semplice, utile, efficace e, soprattutto, accesibile a tutti.
Nel 1997 frequenta il corso di medicina e trattamenti ayurvedici del maestro Govindan presso la Scuola di Ayurveda e Discipline complementari a S. Vito di Narni dove perfeziona la sua tecnica di massaggio e della Marma Therapy e apprende il massaggio energetico spirituale sulla pianta dei piedi sfiorando alcuni punti e con l’ausilio di mantra.
Negli anni successivi continua a incontrare regolarmente Sri Govindan durante i suoi soggiorni di insegnamento in Italia.
Alla fine del 1997 Tushar Kazi tiene, in qualità di insegnante, il corso di Marma Therapy presso la Scuola EFOA ( Federazione Europea di Arti Orientali) di Roma.
Dal 1992-2002 è responsabile del reparto massaggi del Centro Benessere Aveda di Piazza di Spagna a Roma.
Dal 2002-2003 gestisce il Centro Benessere Ayurvedico a San Casciano (FI) dove pratica oltre al massaggio e alle diverse terapie ayurvediche anche lo Yoga.
Nel 2004 raggiunge nel Kerala, in India, Sri Govindan e si diploma in Panchakarma e Kerala Treatments presso l’ospedale ayurvedico “Istituto Sree Sankara per l’Educazione all’Ayurveda e la Ricerca”.
Dal 2004 a oggi collabora come terapista ayurvedico presso il Centro Benessere Terme di Saturnia (GR).
BREVE INTRODUZIONE AL POTENZIAMENTO DEI PUNTI MARMA:
Marma Therapy (terapia dei punti marma) è uno degli strumenti più efficaci della medicina ayurvedica per promuovere la salute fisica e psichica della persona. La digitopressione su punti specifici del corpo è ampiamente utilizzata in vari tipi di massaggio e nell’ agopuntura. Nella medicina tradizionale indiana questi punti sono chiamati Marma che significa “area vitale”e vengono usati per la diagnosi e il trattamento di malattie e per favorire la salute e la longevità. Nella storia dell’ India antica (3500-1700 a.C.) la conoscenza dei Marma si sviluppò insieme alla scienza militare: i guerrieri massaggiavano regolarmente i Marma per fortificare il proprio corpo e la mente in attesa della battaglia e, nello stesso tempo, imparavano a colpire i nemici proprio in queste aree vitali con forza e precisione. Essi sapevano che i Marma erano i centri dell’energia vitale del corpo e che, attraverso essi, era possibile regolare, rafforzare o deprimere le funzioni fisiologiche e psichiche dell’ intero organismo. Da un punto di vista strettamente anatomico i Marma indicano aree del corpo in cui si incontrano muscoli, vasi sanguigni, ossa, legamenti e articolazioni. Il numero dei marma é 107 e sono generalmente classificati in tre categorie: zonale, strutturale, prognostica. Secondo la classificazione zonale vi sono 22 Marma negli arti inferiori e superiori, 12 nell’addome e nel torace, 14 nella schiena e 37 nella testa e nel collo. Secondo la classificazione strutturale 11 Marma si trovano nei muscoli, 41 nei vasi sanguigni, 27 nei legamenti, 8 nelle ossa e 20 nelle articolazioni. Per quanto riguarda la terza categoria essa è utilizzata dal medico ayurvedico per fare una prognosi sul decorso della malattia in base al sintomo registrato a livello di ciascun Marma. La classificazione che più interessa ai fini della Marma Therapy è quella zonale per apprendere l’esatta ubicazione e la dimensione dei punti Marma e quella strutturale perchè consente attraverso il massaggio di un punto specifico di lavorare sul tessuto corporeo ad esso collegato. Per esempio, la manipolazione dei marma del tessuto muscolare ha l’effetto di rinforzare l’intero sistema muscolare dell’ organismo, di rendere la pelle più resistente e di favorire il rilassamento muscolare. Attraverso il massaggio dei Marma è possibile rimuovere le tossine, lo stress, le emozioni negative che in queste aree tendono ad accumularsi e a rimanere sedimentate, a volte, per anni e che si manifestano, sul piano fisico, con il dolore, la rigidità, l’edema. Lo scopo della Marma Therapy è di rimuovere i blocchi ripristinando il flusso di energia interrotto in quell’area o di richiamare energia verso quelle aree dove è insufficiente. In questo modo essa agisce sia come terapia di disintossicazione sia come terapia di tonificazione e ringiovanimento del corpo. Per conoscere e stimolare tutti i punti Marma del nostro corpo sono necessari 3 specifici che hanno lo scopo di insegnare la manipolazione dei punti Marma principali nelle diverse regioni corporee e la funzione che essi hanno in relazione ai processi fisiologici e psichici. Il massaggiatore imparerà la loro esatta ubicazione, dimensione e spettro di azione sui tessuti del corpo che il Marma controlla. Il lavoro sui Marma è inserito all’ interno di un massaggio che prevede l’uso di olio e del quale viene insegnata la tecnica.